Usano i dati dello smartphone per costringere il prete a dimettersi: frequentava app e locali gay

Una testata ha ottenuto dati anonimi messi a disposizione da Grindr fino al 2020 ai suoi partner commerciali, ma il comportamento dell’app di incontri – interrotto nel 2020 – è comune a numerosi social network e siti web che in…
Vai alla Fonte della Notizia: Usano i dati dello smartphone per costringere il prete a dimettersi: frequentava app e locali gay

Check Also

Facebook, non più solo un social network: Zuckerberg vuole farne un metaverso

Dici “metaverso” e il pensiero corre subito alla finzione di Ready Player One, o alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *