Su quali piattaforme “alternative” i protestanti hanno progettato l’attacco al Congresso USA

Forum privati, piattaforme di messaggistica, siti alternativi, ma anche i canali social canonici: le proteste di mercoledì 6 gennaio sono nate online tra utenti che si sono confrontati per giorni su temi generici come la presenza davanti al Congresso, e…
Vai alla Fonte della Notizia: Su quali piattaforme “alternative” i protestanti hanno progettato l’attacco al Congresso USA

Check Also

Samsung Galaxy Buds Pro con ANC: che qualità! | Recensione

Insieme alla nuova generazione Galaxy S21, gli smartphone top di gamma presentati da Samsung, sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *