Mark Zuckerberg rompe il silenzio sul caso Cambridge Analytica, ma non chiede scusa

Mark Zuckerberg rompe il silenzio ammettendo gli errori e confermando che “c’è ancora molto da fare e dobbiamo farlo”. Del resto, Zuckerberg aveva già ripetuto queste parole in un altro lungo post di inizio anno. Ammette le sue responsabilità, ma…
Vai alla Fonte della Notizia: Mark Zuckerberg rompe il silenzio sul caso Cambridge Analytica, ma non chiede scusa

Check Also

Google+: chiusura anticipata ad aprile 2019, esposti i dati di 52,5 mln di utenti

Google ha comunicato nelle scorse ore la scelta di anticipare la chiusura del canale consumer …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *