Il dito è robotico, ma la pelle è composta da cellule umane vive: lo studio giapponese

La pelle dei robot potrebbe essere molto simile alla nostra. Un team di scienziati dell’Università di Tokyo guidato dal Prof. Shoji Takeuchi, infatti, è riuscito con successo a rivestire un dito robotico con una pelle fatta di cellule umane vive…
Vai alla Fonte della Notizia: Il dito è robotico, ma la pelle è composta da cellule umane vive: lo studio giapponese

Check Also

Mercedes Classe C: arriva l’elaborazione firmata Brabus

Quando si pensa a Brabus vengono subito alla mente modelli estremi come le varie Rocket …

Lascia un commento