5 piatti davvero incredibili che non crederai le persone riescano a mangiare

Tutti sappiamo bene che i tipi di cucina nel mondo non sono tutti uguali, anzi. Ci sono alcune cucine che mangiano cose che non non avremmo il coraggio di mettere in bocca, come gli insetti, che in molte culture sono considerate un piatto prelibato, oppure i ratti, un ottimo modo per prendere la Trichina (un parassita che può far diventare ciechi).

Ma non sono solo questi piatti, disgustosi solo all’idea, ad essere strani e bizzarri: in questa lista vi proponiamo infatti alcuni cibi, consumati in molte cucine del mondo, che eticamente sono come quelli che abbiamo appena nominato, anche se la loro “forma” è completamente diversa. Sembra comunque impossibile che qualcuno riesca a mangiarli.

1. Gli occhi di tonno

TunaEyes_b-commons.wikimedia.org_-610x458

I Giapponesi, quelli che mangiano la carne di balena e il Pesce palla che è velenoso, hanno anche un’altra grande passione, che sono gli occhi di tonno. Qui da noi finiscono nel cibo per cani e gatti (che credevate?) mentre in Giappone la testa viene confezionata, gli occhi estratti e cucinati.

Loro dicono che sanno di calamaro (mangiare un calamaro no?) e che sono anche molto benefici. Deve essere una bellissima sensazione mangiare un occhio che continua a fissarti per tutto il tempo.

2. Lo Shirako

Shirako-commons.wikimedia.org_-610x406

Altra prelibatezza Giapponese è questo piatto che non sembra molto diverso da quelli che si possono mangiare nei ristoranti giapponesi anche qui da noi. Vero? Veeeero?

No. E’ molto diverso. Perché è sì riso, contornato da un’alga, quindi nulla di particolarmente strano, con la differenza che quella cosa cremosa che sembra burro… non è maionese. E’ sperma di merluzzo. Buona la cucina giapponese, vero? E pensare che qui da noi si mangia quello di tonno, conosciuto anche come Lattume.

3. Le Escamoles

Escamoles-commons.wikimedia.org_-610x381

E pensare che per gli Aztechi questo piatto era un piatto sacro alle divinità! Quei piccoli oggetti che si vedono dentro altro non sono che larve di formica, in un piatto sicuramente prelibato, non c’è che dire. In passato erano molto più consumate, mentre oggi hanno perso il loro appeal anche se nelle regioni messicane vengono comunque consumate, specialmente dai più anziani.

Questo non vuol dire che attraggano così tanto i turisti: le persone che non sono del luogo lo evitano accuratamente.

4. Nidi di Rondine

Birds_Nest_soup-commons.wikimedia.org_-610x405

Il nome italiano di questo piatto non è stato dato a caso. Questa specialità della cucina cinese è fatta letteralmente con i nidi degli uccelli, anche se non sono le rondini ma alcune specie che vivono essenzialmente sull’isola di Giava.

Questi uccelli fanno il nido non con rametti e foglie ma grazie alle loro densissime secrezioni salivari. Poi questi nidi vengono raccolti, lavati (ci mancherebbe!) e ci viene fatta una gommosa zuppa. E buon appetito.

5. Il Durian

Durian-en.wikipedia.org_-610x458

E terminiamo, come si conviene ad ogni pasto, con la frutta. Questo frutto all’apparenza innocuo, il Durian, ha un odore che si può sentire da centinaia di metri, da quanto puzza: viene descritto come un incrocio tra l’odore del maiale (sporco), la cipolla e il calzino usato dopo la palestra.

Nonostante ci siano persone che lo adorano, a molti fa letteralmente vomitare. E da fastidio anche l’odore, così che molti alberghi di Malesia e Indonesia, dove il frutto nasce, lo hanno bandito definitivamente per via del disgusto dei clienti.

Check Also

5 curiosità che non conoscevi sull’avocado

La globalizzazione a cui abbiamo assistito nel corso degli anni ha portato a far sì …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *